Love #2 – Play the game

Love #2

 

Eccoci arrivati al secondo episodio: 3o minuti in cui Mickey e Gus approfondiranno la loro conoscenza, citeranno più di 20 film (di cui io e Wellen ne abbiamo visti pochi pochi!) con particolare attenzione su John Candy, converseranno sul luogo di provenienza di Gus e sulla casa in cui abita Christina ‘Tina’ Gray, la protagonista di A Nightmare on Elm Street.

JOHN CANDY

A inizio episodio, mentre stanno per salire una scala con affianco una gigantesca bougainvillea, Gus dice a Mickey che in quel luogo hanno girato una scena di Armed and Dangerous (Pazzi da legare in italiano) con John Candy ed Eugene Levy. John Candy è morto all’età di 43 anni in Messico, mentra stava girando Wagons East. Sul suo profilo IMDb c’è scritto “was one of Canada’s greatest and funniest character actors.”; in effetti, John era molto amato. Divenne famoso in un periodo in cui la comicità, sia in tv che al cinema, andava per la maggiore. Iniziò facendo programmi per ragazzi in Canada, e poi entrò nel mondo del cinema. È presente in 1941 (1941 – Allarme a Hollywood) di Spielberg, in The Blues Brothers, in Little shop of horrors (La piccola bottega degli orrori), in Space balls con Mel Brooks in cui faceva la parodia di Chewbecca, in due film con Macaulay Culkin: Uncle Buck (Io e lo zio Buck) e Home Alone (Mamma ho perso l’aereo) dove interpreta Gus Polinski (è il suonatore di clarinetto dei Kenosha Kickers, che incontra la mamma di Kevin a Scranton, Pennsylvania). Ma il suo più grande successo fu Splash (Splash – Una sirena a Manhattan). Ha lavorato anche in quello che si può definire l’unico film di finzione di Michael Moore: Canadian Bacon (Operazione Canadian Bacon).

FILM

  • Armed and Dangerous (Pazzi da legare), con John Candy e Eugene Levy, e poi i film con John Candy: Uncle Buck (Io e zio Buck), Vacation (il cui titolo completo è National Lampoon’s Vacation), Planes, Trains and Automobiles (Un biglietto in due), Splash (SplashUna sirena a Manhattan)
mickey guarda john candy

Mickey e Bertie guardano Pazzi da legare

  • Nightmare on Elm Street (Nightmare)
  • Fatal Attraction (Attrazione fatale)
  • Basic Instinct
  • Spaceballs (Balle spaziali)
  • Star Wars
  • Planet of the Apes (Il pianeta delle scimmie) chissà se l’originale del 1968 o quello del 2001?
  • Star Trek
  • Pleasantville

fuck you pleasantville

  • Pretty WomanPretty Woman is such a lie! Like, a prostitute wouldn’t fall in love with you. She would just, like, steal your shit and sell it for coke»)
  • Goodfellas (Quei bravi ragazzi)
  • Toy Story 3
  • Cars 2
  • Sweet Home Alabama (Tutta colpa dell’amore)
  • What Women Want
  • When Harry Met Sally (Harry, ti presento Sally)

SERIE TV

  • Desperate Housewives (Witchita: «It’s a show about this group of witches who secretly live in the suburbs. Sort of like, um… Desperate Housewives meets… I don’t know, witches.»)
  • la terza stagione di Homeland («Very confusing»)

CANZONI

T-SHIRT COMETA DI HALLEY

Gus indossa per TUTTO l’episodio la maglietta della cometa di Halley di cui si è parlato qui e qui

DANNY STRONG

Quando Mickey e Gus vanno in quella che la sera prima era la “Bliss House” (una sorta di chiesa), incontrano un regista: l’attore è Danny Strong, fidanzato di Paris in Gilmore Girls, ha partecipato a Mad Men, Justified, a 29 episodi di Buffy l’ammazzavampiri e ha scritto la sceneggiatura di Hunger Games: il canto della rivolta parte 1 e 2. Ha vinto un po’ di premi per il film Game Change, in cui c’è Julianne Moore che fa Sarah Pallin. Ah, aveva anche una mini parte in Pleasantville.

Danny Strong

BROOKINGS

Gus viene da Brookings, South Dakota, la città per “quelli che non possono reggere l’intensità di Sioux Falls, South Dakota.”

south dakota1

south dakota2

Se avete visto la seconda stagione di Fargo, dovrebbe venirvi in mente il massacro di Sioux Falls.
Avete presente le scritte che appaiono all’inizio di ogni episodio di Fargo?

 This is a true story. The events depicted took place in Minnesota in 1979. At the request of the survivors, the names have been changed. Out of respect for the dead, the rest has been told exactly as it occurred.

Be’, non è vero. Non è una storia vera: nelle trame del film Fargo e delle due stagioni della serie tv, c’è ben poco di vero. Gli autori si sono ispirati ad alcuni fatti di cronaca reali, ma è tutta finzione.

HOLLYWOOD SIGN

All’inizio della puntata, mentre Gus e Mickey si stanno recando a casa di quest’ultima, il ragazzo alla domanda “dove vivi a LA?” risponde che vive dentro la O di Hollywood, non nella prima perché l’affitto è assurdo, ma nella prima di WOOD. L’Hollywood sign si trova sul Monte Lee, proprio sopra il quartiere omonimo (ho provato a cercarla su Maps, ma ovviamente si vede poco). Ogni lettera è larga 9 metri e alta 15, la lunghezza totale della scritta è 110 metri. Quando fu creata per scopi pubblicitari nel 1923, la scritta terminava con LAND; essendo una trovata promozionale era destinata ad essere rimossa al termine della campagna, ma grazie anche al successo dell’industria cinematografica, divenne un simbolo per la città e non venne rimossa. Nel 1949 la struttura venne rinnovata e si decise di togliere il suffisso LAND. A fine anni Settanta, grazie all’intervento di alcune star, tra cui Alice Cooper, la Warner e Hugh Hefner, ci fu un rinnovamento totale in modo da far sì che ogni lettera potesse resistere alle intemperie.

54fece36475d4

 54fece384f22c

Nel corso degli anni ha subito anche delle trasformazioni non volute: Hollyweed per festeggiare la depenalizzazione del consumo di marijuana, Holywood per la visita del papa e Ollywood per l’Irangate.

Purtroppo l’Hollywood sign è anche tristemente conosciuto come luogo frequentato da aspiranti suicidi; nel 1932 l’attrice Peg Entwistle fu la prima a buttarsi dalla lettera H.

La scritta appare in numerosi film, serie tv, videogiochi e video musicali.

ECHO PARK MURALS

Gus e Mickey passano davanti all’Echo Park murals. L’opera, dell’artista Ricardo Mendoza, è stata completata nel 2002, si intitola Sculpting Another Destiny e si trova all’incrocio tra Sunset Boulevard ed Echo Park Avenue a Los Angeles.

mickey e gus davanti al murales

Ricardo Mendoza: cresciuto in California immerso nella cultura anglosassone, è in realtà di origini indigene, discendente dell’antico popolo Salinan. Colpito da distacco della retina a 15 anni e deprivato della vista per una settimana, quando è guarito e ha ricominciato a vedere, Ricardo Mendoza si è dedicato all’arte, e precisamente all’arte dei murales, ispirandosi soprattutto alla tradizione dei grandi muralisti messicani del Novecento.

Echo Park murals

UBER COME VERBO

Parlando con Mickey, Gus usa “Uber” come verbo (“I’ll Uber home”).

uber home

AIRBNB

La facilità con cui gli anglofoni trasformano sostantivi in verbi emerge anche in un altro dialogo, dove il nome Airbnb diventa un verbo al simple past:

Mickey: My friends once Airbnb’d the house from Nightmare on Elm Street.
Gus: Whoa! So cool. That’s awesome.
Mickey: Fuck, no. I wouldn’t wanna sleep in the house where Freddy Krueger lived.
Gus: Well, Freddy didn’t live there. It’s, like, the girl who has nightmares about Freddy lives there.

Airbnb, come ci spiega la nostra amata Wikipedia, “è un portale online che mette in contatto persone in ricerca di un alloggio o di una camera per brevi periodi con persone che dispongono di uno spazio extra da affittare, generalmente privati. […] Gli annunci includono stanze private, interi appartamenti, castelli, ville, barche, baite, case sugli alberi, igloo, isole private e qualsiasi altro alloggio.”

Annunci

4 thoughts on “Love #2 – Play the game

  1. Pingback: Love #2 – Play the game | wellentheorie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...