The Imposter #2

Grazie a Netflix ho potuto recuperare questo film di cui avevo parlato nel 2013. Come dicevo nel vecchio post, il lungometraggio parla di questo Bourdin, un ragazzo francese che ad appena 21 anni aveva giocato brutti scherzi all’Interpol e non solo.

Nel complesso il documentario è un po’ noioso, però la storia del “trasformismo”, se così si può chiamare, è affascinante. Frédéric è come un camaleonte che riesce a cambiare colore a seconda delle situazioni in cui si trova.

Di seguito due recensioni in cui se ne parla molto bene:

Fatto Quotidiano

Tempi.it

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...