A meno che non sia tu a volerlo

Alla gente piace che le racconti i fatti tuoi, a giuste dosi, con un tono modesto, intimo, e allora credono di conoscerti, ma non è vero: sanno cose su di te, perché quello di cui vengono a conoscenza sono dati, non sentimenti, non la tua opinione su determinati argomenti, non come ciò che ti è successo e tutte le decisioni che hai preso hanno fatto di te la persona che sei. Non fanno altro che riempire le tue frasi con i loro sentimenti, le loro opionioni e supposizioni, componendo così una nuova vita che ben poco ha a che fare con la tua, così tu vai sul sicuro. Nessuno ti può toccare, a meno che non sia tu a volerlo.

Per Petterson – Fuori a rubar cavalli

Annunci

7 thoughts on “A meno che non sia tu a volerlo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...