“American Sniper è un film contro la guerra”

Sì, sono contro la guerra. Ho girato dei film bellici perché sono storie inevitabilmente cariche di elementi drammatici e conflittuali, ma quanto all’effettiva partecipazione… si tratta di un’attività che dovrebbe essere intrapresa con un sacco di considerazioni profonde in merito, se proprio bisogna cominciarne una. L’auto protezione delle nazioni è una cosa importante, ma a me non piace. Non sono mai stato un fan delle guerre intraprese in Iraq o Afghanistan per una lunga serie di motivazioni pratiche. Una, ad esempio: in Afghanistan gli inglesi non hanno mai avuto successo, così come i russi che ci hanno combattuto per dieci anni. Con l’Iraq so che si tratta di uno scenario differente in cui l’Intelligence ci ha avvisato circa le cose spiacevoli che sarebbero potute accadere e non abbiamo una certezza riguardo l’esito della guerra, se sia stato favorevole o meno. Io tendo a pensare che a volte meno si fa meglio è.

Eastwood, durante un incontro con alcuni studenti ha voluto puntualizzare alcune cose del suo ultimo film.

Fonte: badtaste

Annunci

2 thoughts on ““American Sniper è un film contro la guerra”

  1. Già…però effettivamente alcune scene pongono qualche dubbio a riguardo. Io stesso ho manifestato qualche perplessità nella mia recensione. Comunque se lo dice Clint ci crediamo 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...