Storia che merita di essere condivisa

Siamo in Francia, nel 2010. La multinazionale Unilever, decide di chiudere uno stabilimento a Fralib di Gémenos (Marsiglia) e di spostare la produzione in Polonia e Belgio. Tutto ciò perché gli operai avevano scioperato per chiedere degli aumenti ai salari. A fine maggio 2014 gli operai vincono e possono mettere su una cooperativa (rilevando la fabbrica e riattivando la produzione) e la multinazionale gli dovrà dare un indennizzo di 19,2 milioni di euro. La nuova cooperativa produrrà the (produttore vietnamita) e tisane biologiche. Per saperne di più, leggete qui.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...