Fauja Singh, il maratoneta centenario

Fino a 10 anni non camminava, a 89 correva la sua prima maratona e a 102 concludeva la carriera podistica. Ha dell’incredibile la storia di quest’uomo.

Sposato con 6 figli, la vita di questo sikh cambia la notte in cui il suo penultimo figlio (Kuldip) perde la vita, un tragico incidente durante una tempesta. Il prende inizia a non mangiare, si ammutolisce e non si muove più. Uno degl’altri figli lo porta a Londra e lì Fauja passa le sue giornate a camminare nei parchi londinesi. Poi l’incontro con Harmander Singh, un tecnico sikh che in sei mesi lo allena per le maratone. E ovviamente la prima gara sarà proprio nella City, 42 chilomentri corsi con il turbante in testa, che diventerà il suo simbolo.

Fioccano gli inviti per altre gare.

Risulterà essere il più anziano runner al mondo ma non avendo prove che attesteranno la sua data di nascita non potrà far parte del Guinness, ma a lui poco importa.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...