The Green Fields of France

Canzone scritta da Eric Bogle, che ha riadattato una canzone popolare scozzese ed ha costruito una sorta di dialogo con il soldato William McBride. Il testo è nato dopo che l’autore aveva visitato i cimiteri di guerra francesi negli anni ’70.

Well how do you do, Private William McBride
Do you mind if I sit here down by your grave side?
A rest for awhile in the warm summer sun,
I’ve been walking all day and I’m nearly done.
And I see by your gravestone that you were only 19
when you joined the glorious fallen in 1916.
Well I hope you died quick and I hope you died clean
Or, William McBride, was it slow and obscene?

Did they beat the drum slowly?
did they sound the pipes lowly?
Did the rifles fire o’er ye as they lowered you down?
Did the bugle sing ‘The Last Post’ in chorus?
Did the pipes play ‘The Flowers o’ the Forest’?

And did you leave a wife or a sweetheart behind?
In some faithful heart is your memory enshrined
And though you died back in 1916
To that loyal heart are you always 19.
Or are you just a stranger without even a name
Forever enclosed behind some glass-pane
In an old photograph torn and tattered and stained
And fading to yellow in a brown leather frame?

Did they beat the drum slowly?
did they sound the pipes lowly?
Did the rifles fire o’er ye as they lowered you down?
Did the bugle sing ‘The Last Post’ in chorus?
Did the pipes play ‘The Flowers o’ the Forest’?

Well the sun it shines down on these green fields of France,
The warm wind blows gently and the red poppies dance.
The trenches are vanished now under the plough
No gas, no barbed wire, no guns firing now.
But here in this graveyard it is still No Man’s Land
And the countless white crosses in mute witness stand.
To man’s blind indifference to his fellow man
And a whole generation that was butchered and downed.

Did they beat the drum slowly?
did they sound the pipes lowly?
Did the rifles fire o’er ye as they lowered you down?
Did the bugle sing ‘The Last Post’ in chorus?
Did the pipes play ‘The Flowers o’ the Forest’?

And I can’t help but wonder now Willie McBride
Do all those who lie here know why they died?
Did you really believe them when they told you the cause?
Did you really believe them that this war would end war?
But the suffering, the sorrow, the glory, the shame –
The killing, the dying – it was all done in vain.
For Willie McBride, it’s all happened again
And again, and again, and again, and again.

Did they beat the drum slowly?
did they sound the pipe lowly?
Did the rifles fire o’er ye as they lowered you down?
Did the bugle sing ‘The Last Post’ in chorus?
Did the pipes play ‘The Flowers o’ the Forest’?

Traduzione:

Come stai, soldato semplice William MacBride?
Ti dà fastidio se mi siedo un po’ qui tra le vostre tombe
E mi riposo un po’ nel caldo sole d’estate?
Ho camminato tutto il giorno e sono stanco morto.
Vedo dalla tua lapide che avevi solo diciannove anni
Quando hai raggiunto gli eroi caduti nel 1916.
Beh, spero che tu sia morto rapidamente e perbene
Oppure, Willie MacBride, è stata una morte lenta e tremenda?

Battevano i tamburi lentamente?
Suonavano piano le cornamuse?
I fucili sparavano mentre ti calavano nella fossa?
I corni cantavano “The Last Post” in coro?
Le cornamuse suonavano “The Flowers o’ the Forest”?

Hai lasciato una moglie o una fidanzata a aspettarti,
e in qualche cuore fedele sei custodito per sempre?
E anche se la tua morte risale al 1916
Per qualche cuore fedele hai per sempre diciannove anni?
Oppure sei solo uno straniero senza neanche un nome
per sempre racchiuso dietro a qualche lastra di vetro
in una vecchia foto strappata, spiegazzata e macchiata
che sta ingiallendo in una cornice di pelle marrone?

Battevano i tamburi lentamente?
Suonavano piano le cornamuse?
I fucili sparavano mentre ti calavano nella fossa?
I corni cantavano “The Last Post” in coro?
Le cornamuse suonavano “The Flowers o’ the Forest”?

Il sole splende adesso su questi verdi campi di Francia,
Un vento caldo soffia piano e danzano i papaveri rossi.
I solchi delle trincee sono scomparsi sotto l’aratro,
Adesso niente più gas, né filo spinato, né fucili.
Ma qui in questo cimitero è sempre Terra di Nessuno,
Le infinite croci bianche stanno a muta testimonianza
Della cieca indifferenza umana verso il prossimo,
Per un’intera generazione massacrata e abbattuta.

Battevano i tamburi lentamente?
Suonavano piano le cornamuse?
I fucili sparavano mentre ti calavano nella fossa?
I corni cantavano “The Last Post” in coro?
Le cornamuse suonavano “The Flowers o’ the Forest”?

E non posso fare a meno di chiedermi ora, Willie MacBride,
Tutti quelli che giacciono qui sanno perché sono morti?
Ci hai creduto davvero quando ti han detto perché?
Hai creduto davvero che quella sarebbe stata l’ultima guerra?
E la sofferenza, la pena, la gloria e la vergogna,
Uccidere e morire – tutto è stato invano.
Perché, Willie MacBride, tutto quanto è successo di nuovo,
Di nuovo, di nuovo, di nuovo, di nuovo.

Battevano i tamburi lentamente?
Suonavano piano le cornamuse?
I fucili sparavano mentre ti calavano nella fossa?
I corni cantavano “The Last Post” in coro?
Le cornamuse suonavano “The Flowers o’ the Forest”?

Versione dei Dropkick Murphys:

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...