Tagli

Se siete Piemontesi e di recente avete fatto un giro nei centri cittadini delle vostre città avrete notato dei cartelloni che sottolineano come il nostro caro presidente della Regione abbia risparmiato -senza tagliare- sulla Sanità. O magari solo a Torino ci sono, non so dirvi. Però sulla Repubblica di ieri c’è una lettera firmata da un educatore (del Ser.T.) che si è visto ridurre l’orario di lavoro da 38 ore a 18; molto meglio diminuire le ore di un lavoratore interinale piuttosto che toccare qualche dirigente o apportare un miglioramento nei servizi. Il Ser.T. è un servizio del Sistema Sanitario Nazionale che si occupa di tossicodipendenze, abuso di alcol e altre dipendenze. Offre un servizio gratuito e senza chiedere dati anagrafici. Un ottimo servizio oserei dire, che viene privato di tempo, visto il taglio sulle ore. Ora, non voglio discutere di ciò ma del fatto che ancora una volta un politico ha mentito ai suoi elettori e non.

Carta sprecata.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...