Best highlights

Il 24 agosto il canale YouTube dell’NBA ha pubblicato un video con le migliori giocate dei 4 italiani che giocano nel campionato americano (ora sono solo più 3 perché Datome è tornato in Europa, e precisamente al Fenerbahçe).

Montagne digitali

Mia mamma mi ha consigliato questo articolo sul sito de La Stampa ed è così che ho scoperto l’interessante blog di Gian Luca, un blog che parla di montagne, di luoghi, di persone, di natura e di emozioni. Questo ragazzo piemontese ha da poco concluso un giro che lo ha portato da Trieste a Nizza, … Continua a leggere

Detachment – Il distacco

Tony Kaye, il regista di American History X, confeziona un bel film sulla scuola americana e piazza Adrien Brody come protagonista. Henry Barthes è un supplente che arriva in una nuova scuola per fare una sostituzione, e subito si scontra con la dura realtà scolastica: bulli, alunni impertinenti, professori sull’orlo della crisi, ragazzi con gravi … Continua a leggere

Running

Anche Snoopy mi ricorda che dovrei riprendere, è un po’ che non vado a correre.

Saving Mr. Banks

Film di John Lee Hancock uscito nel 2013 in cui si parla di come Walt Disney cercò d’ottenere i diritti del romanzo Mary Poppins dall’autrice P. L. Travers. La vicenda è molto romanzata ma basta la bravissima Emma Thompson a rendere il film godibile! L’attrice londinese è padrona delle scene per 125 minuti, da applausi. … Continua a leggere

L’uomo verticale

Se dico che Davide Longo ha scritto il The Road italiano qualcuno si offende? No perché L’uomo verticale ha molto del libro di Cormac McCarthy, forse gli manca solo quell’aria post apocalittica, ma il resto credo che ci sia tutto. Desolazione, barbarie, perdità di senno, violenza, inciviltà, atrocità, vandalismo, pietà, umanità e un elefante.

Coltre invisibile

Nessuno mi aveva mai detto che il dolore assomiglia tanto alla paura. Non che io abbia paura: la somiglianza è fisica. Gli stessi sobbalzi dello stomaco, la stessa irrequietezza, gli sbadigli. Inghiotto in continuazione. Altre volte è come un’ubriacatura leggera, o come quando si batte la testa e ci si sente rintronati. Tra me e … Continua a leggere

A meno che non sia tu a volerlo

Alla gente piace che le racconti i fatti tuoi, a giuste dosi, con un tono modesto, intimo, e allora credono di conoscerti, ma non è vero: sanno cose su di te, perché quello di cui vengono a conoscenza sono dati, non sentimenti, non la tua opinione su determinati argomenti, non come ciò che ti è … Continua a leggere